Non sono un sognatore

marzo 21, 2016

Non sono un sognatore, sono solo un realista a cui piace pensare che le donne non sono tutte uguali. Si è vero non mi piacciono le ragazze semplici. Non mi piacciono quelle facili, quelle che si danno subito e non mi fanno innamorare. Mi piacciono le lunatiche che mi fanno impazzire, che non mi fanno dormire. Ormai ho perso il sonno e mi dico ma chi me lo fa a fare. Non voglio annoiarmi, voglio rincorrerla, scriverle e dirle “ Stai tranquilla che ci sono io”. Avrei dovuto perderti per sempre, invece ci siamo cercati, ci siamo ritrovati? Non penso, ma è stato anche bello cosi, ognuno con i suoi problemi ma anche con le nuove aspettative. Ripensiamo entrambi al passato, ma perché non guardiamo insieme al futuro? Se ti fermassi un secondo, capiresti che è questo che cerco  di dirti da sempre. Sei l’unica che voglio! Te lo dico questa notte perché ti sento più vicino, non voglio farti andare via ma non posso prometterti nulla. Te lo dico questa notte perché ti vedo più bella. Non c’è niente da capire, non c’è niente da spiegare perché le mie storie d’amore non finiscono mai….. 

Da una nota anonima

marzo 9, 2016

Ho smesso di trattenere chi voleva andare. Ho smesso di spiegare a chi non voleva ascoltare. Ho smesso di giustificare ogni mia singola parola a chi non voleva capire. Ho smesso di cercare a chi non voleva trovarmi mai. Ho smesso di pensare a chi non mi pensava mai. Ho smesso di credere nelle promesse e di farne. Ho smesso tutto. Ho smesso niente. Ho solo iniziato a fare quel che fa star bene, senza eccessi, senza limiti. Ho iniziato a misurare bene ogni situazione. Ho iniziato a fidarmi del mio unico pensiero su ogni cosa, su ogni scelta, su ogni persona. Ho iniziato a tener conto del fare invece del dire. Ho iniziato a fare invece di dire. Ho iniziato a incontrare alcune persone meno spesso nella mia mente. Ho iniziato ad amarmi perché solo così si può iniziare davvero ad amare.

 

Tutto sommato sono la dimostrazione vivente che si può vivere anche senza fare troppi compromessi… con se stessi. Ognuno ricorda le cose alla sua maniera, ognuno un pò se la racconta. Io sono stato franco. Cercherò di non guardarti, ma sarà impossibile guardare altrove. Non mi abituo ad andar via per una storia che era mia. Ho ripreso a fumare si, ma tanto la vita è questa: Riprendere dagli errori per poi ricommetterli. Questo mese si porta via la mia sofferenza,insieme alla fiducia per l’essere umano e per l’amore. Si amore con la “a” minuscola questa volta, a cui ho dato sempre troppa importanza e a cui non vorrò affezionarmi più. La vita non aspetta che sia giusto, l’amore dato non rimane immobile ma vaga in giro. Eppure milioni di serrature non riescono a tenermi chiuso il cuore. Proprio come nella favole e nella storia della mia vita. E non hai visto ancora niente…

Parole in giro

marzo 1, 2016

La vita è ciclica, gli amori ritornano, le stronze restano e il mio sentimento per te ci sarà sempre. Mi brucia da morire vederti con un altro, noi le persone giuste nel momento sbagliato (come diresti tu). Non ci credo che debba lottare sempre io, quando accadrà il contrario vorrà dire che sarà il mio amore per sempre.  Non ti credo cosi fredda e indifferente, forse paura e voglia di accontentarsi che mi ha spinto invece nella vita a non accontentarmi mai di me.  “Soddisfatto di me in fondo non sono mai stato….Nessuno è diverso, nessuno sorride quando ha perso… Mi fai tremare il cuore, mi fai smettere di respirare. Amo te, quella che non chiede mai e non se la prende se poi non la ascolto. Non sono fedele mai, ora lo so.”

Le cose belle della vita durano poco
ed è un peccato che sia così.
Ma forse è proprio l’esiguità del tempo a renderle così affascinanti
degne di essere vissute
senza mai guardare troppo avanti.
Se la vita fosse illimitata
forse non sarebbero così belle
né ci permetterebbero di sognare e di fantasticare in qualche modo.
All’improvviso poi persone che ti sono care ti lasciano
e tu ti domandi perché.
Inizi a dare alla colpa al tempo
troppo breve e senza sosta
che assomiglia ad un treno che non fa mai fermate.
Ma io ti potrei rispondere che
Le cose belle della vita durano poco
ed è un peccato che sia così.

“Ne ho fatte di tutti i colori…ho vissuto tutte le esperienze possibili che mi sono capitate a tiro o mi venivano in mente senza pensare molto alle conseguenze. sempre inseguendo un sogno e sicuro di uscirne comunque indenne o con qualche ferita superficiale…sono stato coscientemente incosciente e ho rischiato sempre tutto. L’ amore non può durare all’infinito e io non sono per le cose che finiscono. Questo è il problema ed è anche la storia della mia vita…”

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.